Vigevano, città ducale

Da: 12,00

A pochi chilometri da Milano, superato il fiume Ticino, si entra nel territorio della Lomellina, dove fu introdotta nel 1470 nella pianura padana la coltivazione del riso, ingrediente base della cucina milanese.

È grazie ai duchi di Milano, gli Sforza, che ciò fu possibile ed è sempre grazie a loro che il borgo fortificato di Vigevano venne trasformato in un gioiello rinascimentale  per ospitare la corte di Ludovico Maria Sforza, detto il Moro.

Da: 12,00

Venduto da

Descrizione

Al suo architetto difiducia, l’umbro Donato Bramante, fu chiesto di creare una piazza che fosse il cuore della città, proprio sotto il castello ducale che venne ingrandito ed abbellito.

Per rievocare i fasti di quella corte che ospitò dame, re ed imperatori, Vigevano, che fino al secolo scorso era anche conosciuta come capitale nazionale dell’industria calzaturiera, ogni anno ad ottobre organizza il Palio delle Contrade.

Per le vie del centro fino al castello sfila il corteo storico, si disputano i duelli cavallereschi e la sera viene organizzata una cena rinascimentale distribuita in vari punti del centro storico.

Un tuffo nel passato che è possibile rivivere Vigevano è comunque bella  tutto l’anno: per questo organizziamo la visita guidata alla scoperta della sua storia e dei suoi segreti, partendo dalla piazza ducale per proseguire al castello, dove vi è anche la possibilità di salire sulla Torre del Bramante.

DATA : 20 settembre ore 15.30

Punto di incontro: di fronte al Duomo in piazza ducale, parcheggio più vicino in piazza Sant’Ambrogio

Durata 2 ore

Costi accessori (Da pagarsi sul posto): Visita alla Torre del Bramante: € 3,00

Guida Lara

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Vigevano, città ducale”

Domande di carattere generale

Non ci sono ancora richieste.